Jeepers Creepers (2001)

Nella florida Florida si aggira un mostro alato centenario che, risvegliatosi dal suo letargo ventitrennale, vuole far fuori due insopportabili stronzetti dall’intelligenza di un fagiolo borlotto.
Questi due freschi pezzi di merda da macello, dopo innumerevoli occasioni sprecate per farla franca e risolvere la situazione brillantemente, finiscono faccia a faccia col demonio alato di cui sopra.
Si spera soffrano molto.

Jeepers-Creepers-(2001)
tipo così, ma peggio

Parte bene e finisce male questo film di spaventi adolescenziali.
Sicuramente una spanna sopra la marea di lerciume che a soffocanti cicliche ondate sommerge i ragazzi e le ragazze pubescenti i quali sprovveduti si recano al cinema per la loro dose di paura fifarella fifina, Jeepers Creepers è purtroppo lo specchio del titolo: accattivante, ma alla fine non vuol dire un cazzo.

Quello che è interessante raccontare invece è lo spiacevole episodio del 1988 che vide Victor Salva, il regista di questo filmetto, filmarsi con la telecamerina mentre lo sucava bello e beato ad un bambino di 12 anni, per la precisione l’attore protagonista di un altro suo film, Clownhouse.
Per quel bocchino clandestino, Victor s’è fatto 15 mesi di galera (molto meno che se ti beccano con 10 grammi di fumo) per poi tornare più o meno velocemente al suo mestiere di cantastorie.

Che bello il mondo.

VOTO:
2 Victor Salva pedofili

Jeepers-Creepers-(2001)-voto

Titolo italiano: Jeepers Creepers – Il canto del diavolo
Regia: Victor Salva
Anno: 2001
Durata: 90 minuti

I film sono visti rigorosamente in lingua originale.
Se ti senti offeso, clicca qui

Autore: Federico Del Monte

I'm an Italian photographer, filmmaker, blogger and teacher.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *