The Exorcism of Emily Rose (2005)

The Exorcism of Emily Rose (2005) featured

Emily Rose, una 19enne americana cresciuta a pane e bibbia, comincia ad avere strani episodi isterici che lei attribuisce al demonio.
Dopo alcuni falliti tentativi psichiatrici, Emily e famiglia decidono di affidarsi alle cure del parroco locale il quale le somministra degli esorcismi che purtroppo a nulla valgono se non ad avvicinarla alla passione Cristo morto per i nostri peccati e risorto in gloria di Dio sempre sia lodato.

Purtroppo il mondo della società civile accusa presto il prete di omicidio colposo e porta il sacerdote di fronte ad una giuria di miseri mortali per giudicare l’operato del santo uomo che tanto aveva fatto per l’anima della giovane posseduta.

The Exorcism of Emily Rose (2005)
prete, aiutami

Film avvincente e carico di emozioni basato sulla vera storia della santa ragazza tedesca Anneliese Michel, morta nel 1976 per malnutrizione e disidratazione dopo un anno di esorcismi somministrati settimanalmente dal suo parroco assieme alla giusta dose di botte sui seni e sanguinari stupri fregna-culo che, come tutti noi sappiamo, sono molto cari alla chiesa cattolica.

Ah no, aspetta; mi sono sbagliato:

Questo è un film di merda adatto ad un pubblico di decerebrati da manicomio che credono ancora in rituali e credenze mistiche da notte dei tempi e che andrebbero processati tutti, dal prete di periferia fino al maledetto Papa, per crimini contro l’umanità: abominevoli sopprusi che questi uomini di fede e omosessualità repressa hanno spurgato come diarrea mista a sperma su gran parte del mondo occidentale, e non.

Anneliese infatti soffriva di epilessia e psicosi e l’ambiente circostante, fatto di stupidi bavaresi, ha di fatto alimentato le sue visioni mistiche portandola sempre più entro un circolo vizioso di brutalità e ingiustizia che l’ha letteralmente consumata fino a renderla l’ombra di sé stessa, un’ombra di 30 chili al momento del decesso.

Ora, siccome il potere della religione è ancora potente e tenta, nonostante l’assurdità della sua esistenza in un mondo tecnologizzato come quello in cui abbiamo avuto la fortuna di nascere e crescere, di dettare legge dall’alto della sua schifosa morale medievale, sarebbe il caso che questo tipo di film (che tentano di sfruttare per un misero ritorno economico sia la passione per l’orrore che l’orrore della passione) fossero boicottati da pubblico e critica e fossero messi alla pubblica gogna come nemici del popolo e della Ragione.

“è successo davvero” è la tagline del film e, per motivi diametralmente opposti a quelli intenzionali, non possiamo che essere d’accordo.

Scienza ti amo, prete ti odio.

Voto:
1 ragazza morta perché cattolica

The Exorcism of Emily Rose (2005) voto

Titolo originale: The Exorcism of Emily Rose
Regia: Scott Derrickson
Anno: 2005
Durata: 119 minuti

I film sono visti rigorosamente in lingua originale.
Se ti senti offeso, clicca qui

Autore: Federico Del Monte

I’m an Italian photographer, filmmaker, blogger and teacher.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *