True Detective: S02E02

Dopo il primo deludente episodio, qui si cerca di sviluppare ulteriormente quattro protagonisti che non hanno nulla da offrire ad un pubblico avveduto quale dovrebbe essere quello fedele a True Detective e lo si fa andando a scavare nelle loro psiche, proiettili morti che viaggiano a 100 all’ora su strade buie.
Il redento criminale Frank racconta alla moglie che il padre lo chiudeva nello scantinato la notte quando andava a “lavorare” e che una volta lo lasciò lì sotto per 5 giorni senza acqua né cibo; l’agente CHiPs Paul viene mollato dalla ragazza perché non vuole conoscere i genitori di lei e la giovine si sente usata solo come sfogo sessuale; la tosta Ami quando torna stanca dal lavoro si guarda i porno anali (perché questo dovrebbe significare “perdizione” secondo i puritani Hollywoodiani); e Colin, dopo aver preso a calci in bocca il padre di un compagno di scuola del figlio bastardo (nel senso non suo), viene dichiarato indesiderato dalla moglie che però prova ancora molta compassione per un soggettone alcolizzato e manesco.

a chi hai detto muso nero, piscialletto?

Nonostante l’evidente voglia di inspessire una trama da libretto pulp anni ’50, siamo ancora ben lontani da una vera e propria caratterizzazione, sia dei personaggi, povere figurine senza colla lanciate al vento di novembre, e sia per la corrotta città di Vinci la quale sembra essere fatta unicamente di tristi ciminiere e autostrade a 6 corsie.

Ma dove sono gli abitanti? Dov’è il popolo?
Ma soprattutto, che fine ha fatto Carmen San Diego?

Bah…se questo è intrattenimento, io sono Paperino.

VOTO:
2 Paperini perduti

Titolo originale: True Detective – Night finds you
Stagione: 2
Episodio: 2
Regia: Justin Lin
Anno: 2015
Durata: 55 minuti

I film sono visti rigorosamente in lingua originale.
Se ti senti offeso, clicca qui

Autore: Federico Del Monte

I’m an Italian photographer, filmmaker, blogger and teacher.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *