One Night (2019)

One Night (2019) featured

La famiglia Inamura gestisce una compagnia di taxi un po’ squallida, ma questo non è la parte peggiore della loro misera vita.

Accade infatti che il capofamiglia abbia il vizietto di picchiare la moglie i 3 figli come zampogne prima durante e dopo aver bevuto creando chiaramente un bel po’ di scompiglio, oltre che una serie di oggetti contundenti rotti che ti dico levati signora mia.

Ma una notte buia e tempestosa la signora Imamura, colma d’odio e di botte, decide di porre fine a questo scempio quotidiano, innescando al contempo la reazione a catena che porterà alla disintegrazione della famiglia che lei aveva tentato, così facendo, di proteggere.

One Night (2019)

Duro ritratto familiare di un Giappone chiuso nel suo tipico mutismo sentimentale e incapace di convergere verso un catartico abbraccio collettivo.

Le tragiche vicende dei 3 figli Hiroki, Yuji e Sonoko si intrecciano con quelle della madre Koharu e dei 4 dipendenti della compagnia di taxi in un gioco di specchi e rimandi che catalizzano l’attenzione dello spettatore verso l’inevitabilità del destino umano e la difficoltà di cambiare la realtà dei fatti, anche quando questi appaiono ingiusti e grotteschi.

Un ottimo film che, nonostante sia a tratti didascalico e soffra di un generale rallentamento nella parte centrale, rimane comunque godibile.

VOTO:
3 generali e mezzo

One Night (2019) voto

Titolo originale: ひとよ – Hitoyo
Regia: Kazuya Shiraishi
Anno: 2019
Durata: 123 minuti

I film sono visti rigorosamente in lingua originale.
Se ti senti offeso, clicca qui

Autore: Federico Del Monte

I was Born, I Live, I will Die

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.