Carlito’s way (1993)

Carlito's way (1993) featured

Al Pacino e Brian De Palma avevano collaborato nel 1983 per dare vita al film culto Scarface.
Dopo 10 anni eccoli ancora insieme in una storia simile e allo stesso tempo completamente diversa.

Carlito Brigante esce di prigione, per un cavillo legale sfruttato ad arte dal suo amico e avvocato Dave Kleinfeld, dopo aver scontato una pena di 5 anni, 5 anni durante i quali sembra essere cambiato totalmente: da trafficante di droga e assassino plurimo, Carlito è rinato, trasformato; vuole smetterla con la strada e sogna un lavoro normale su un’isola caraibica.
Putroppo però la strada non ti lascia andare facilmente e, nonostante i buoni propositi, il portoricano protagonista di questa storia si ritrova sempre più invischiato nel solito giro vizioso di violenza e morte fino ad un tragico epilogo/incipit.

Carlito's way (1993)

Carlito’s Way è un film girato magnificamente: nonostante alcune facilonerie nella caratterizzazione di alcuni personaggi e certi dialoghi un po’ strambi, questa storia di redenzione negata e di un amore che dovrebbe vincere su tutto resta una storia perfetta, come un’orologio pronto a scoppiare in faccia allo spettatore medio.

E Sean Penn, diabolico avvocato ebreo cocainomane roscio coi capelli ricci, è uno spettacolo.

Titolo originale: Carlito’s way
Regia: Brian De Palma
Anno: 1993
Durata: 144 minuti

I film sono visti rigorosamente in lingua originale.
Se ti senti offeso, clicca qui

Autore: Federico Del Monte

I’m an Italian photographer, filmmaker, blogger and teacher.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *