Prossima fermata Fruitvale Station (2013)

Fruitvale station (2013) featured

Alle 2:15 del primo gennaio 2009, alla stazione di Fruitvale, Oakland, California, Oscar Grant III, un americano nero di 22 anni e padre di una bambina di 4, ricevette una pallottola nel polmone destro; a sparare fu Johannes Mehserle, un agente della polizia ferroviaria della baia di San Francisco.

Vi starete chiedendo “perché mai?!”; ecco, Fruitvale Station è il film che fa per voi.

Questa pellicola, diretta da un giovane Ryan Coogler alla prima esperienza col lungometraggio, mostra l’ultimo giorno di vita (ironia della sorte, l’ultimo dell’anno del 2008) di questo giovane americano finito morto ammazzato come un cane su una banchina della metro.
I problemi col lavoro, la famiglia, e una società menefreghista e violenta fanno da sfondo ad un racconto semplice e minimalista che riesce a caricare di tensione lo spettatore fino all’epilogo tragico.

Un film impegnato, un film con uno stile documentaristico molto pulito, un film da vedere.
Per ricordarsi che la polizia è il braccio armato dello stato, sempre.

Titolo originale: Fruitvale Station
Regia: Ryan Coogler

Anno: 2013
Durata: 85 minuti

I film sono visti rigorosamente in lingua originale.
Se ti senti offeso, clicca qui

Autore: Federico Del Monte

I'm an Italian photographer, filmmaker, blogger and teacher.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *