La famiglia Fang (2015)

Sono gli anni ’70 e i coniugi Caleb e Camille Fang sono artistucoli provocatori da quattro soldi che, in mancanza di YouTube e del genere “prank”, sembrano fare qualcosa d’innovativo e interessante venendo quindi osannati dalla critica con i loro improvvisati spettacolini dozzinali nei quali sfortunatamente coinvolgono i figli Baxter ed Annie.
Tra una finta sparatoria in una banca e un concertino a Central Park, questa famiglia altamente disfunzionale capeggiata da un infantile tirannico padre dal misero ingegno artistico giunge alla sua naturale conclusione nel momento in cui la prole cresce e si avvia a vivere una vita indipendente di merda visti i numerosi traumi infantili subiti.
Per risolvere la loro lunga situazione di stagnazione morale prima che artistica i due stronzi di cui sopra decidono di organizzare un ultimo formidabile spettacolo che li farà uscire di scena alla stessa maniera in cui sono entrati: senza il consenso dei presenti.

La famiglia Fang (2015)

Filmetto che si regge quasi completamente sulle buone interpretazioni di un cast disinteressato ma affiatato mentre sporge pericolosamente sul dirupo dell’inutilità più completa come un cazzo priapico pompeiano di 35 centimetri.
La storia ha un incipit interessante che non viene minimamente sfruttato e le caratterizzazioni di questo gruppo di artisti mediocri trovano le loro degne controparti in un approfondimento narrativo sicuramente confusionale e tuttosommato abbozzato.
Vedere la banalità di uno scrittore col blocco raccontare del suo libro lasciato a metà perché chiaramente il film non è ancora giunto al suo momento catartico è talmente intollerabile che mi viene da bestemmiare:

Coddio.

VOTO:
2 Priapo e mezzo

La famiglia Fang (2015) voto

Titolo originale: The Family Fang
Regia: Jason Bateman
Anno: 2015
Durata: 105 minuti

I film sono visti rigorosamente in lingua originale.
Se ti senti offeso, clicca qui

Autore: Federico Del Monte

I’m an Italian photographer, filmmaker, blogger and teacher.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *