La rivincita di Natale (2004)

La rivincita di Natale (2004) featured

Sono passati 18 anni da quella memorabile sconfitta al tavolo verde, ma Franco non può dimenticare l’onta subita e alla prima occasione buona (ovvero il cancro polmonare di Lele) ecco che il gruppo si ricompone per una rivincita fredda come la morte che aleggia lieve sopra il cancreno maledetto di cui sopra.

Nel mezzo abbiamo anche uomini di mezza età, nudi e fieri.

La rivincita di Natale (2004)

Séguito molto atteso e molto sottotono per il bel classicone anni ’80 sul poker all’italiana.
Gli attori danno sempre buoni risultati e la partita in sé resta interessante, anche se relegata ad una parte minore e sfortunatamente ridimensionata rispetto all’originale.

Sicuramente fuori dal tempo e frutto di un cinema finto e del passato sono invece le pietose scenografie da sala posa televisiva a Cinecittà (che all’epoca era presieduta da Pupi stesso il quale l’avrà probabilmente sfruttata in maniera gratuita invece di fare il suo lavoro in ufficio di presidenza) e l’audio non in presa diretta che smaschera senza pietà i cani da ignobile latrato.

VOTO:
2 pupi e mezzo

La rivincita di Natale (2004) voto

Titolo inglese: Christmas Rematch
Regia: Pupi Avati
Anno: 2004
Durata: 99 minuti

I film sono visti rigorosamente in lingua originale.
Se ti senti offeso, clicca qui

Autore: Federico Del Monte

I’m an Italian photographer, filmmaker, blogger and teacher.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *