Piranha 3D (2010)

Piranha 3D (2010) featured

Pesci, tette, sangue, pelle, fregna, idioti, musica, acqua, barche, mutande, telecamere, scogli, bombole del gas, Gianna Michales, sale, nudo, festa, polizia, terremoto, scienziato pazzo, fucili, magliette bagnate, Eli Roth, moncherini, berretti, vomito e cazzi smembrati.
Piranha 3D è tutto questo, mischiato alla cazzo di cane, e nulla più.

Piranha 3D (2010)

Chiaro omaggio a Jaws e Piranha degli anni 70, tanto che Richard Dreyfuss fa una comparsata all’inizio che tu dici “ma porco il cazzo, perché?” e poi scopri che l’ha fatto per i soldi che gli hanno dato e che lui poi ha presto girato in beneficenza, questo intruglio disturbante di orrore, pornografia soft e comicità Vanzinesca sembra abbia fatto abboccare parecchia gente con la scusa dell’assurdo, dell’eccessivo e dell’ammiccamento mafioso in piazzetta centrale.
Nonostante sia chiaro l’intento comico e del gioco accumulativo di citazioni, non si può perdonare un film in cui per la maggior parte del tempo si mostrano tette bagnate e situazioni di merda.
Considerando poi che sono presenti scene tipo una vomitata in 3d verso lo spettatore e un piranha che sputa un cazzo smangiucchiato per poi ruttare beato…allora va bene, tutto è permesso.

VOTO:
2 cazzi smangiucchiati

Piranha 3D (2010) voto

Titolo originale: Piranha 3D
Regia: Alexandre Aja
Anno: 2010
Durata: 88 minuti

I film sono visti rigorosamente in lingua originale.
Se ti senti offeso, clicca qui

Autore: Federico Del Monte

I'm an Italian photographer, filmmaker, blogger and teacher.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *