Una spia e mezzo (2016)

Una spia e mezzo (2016) featured

Nel 1996 Calvin Joyner era lo studente più famoso ed amato del liceo Central High mentre il cicciuto e vessato Robbie Wheirdicht passava gli anni più infami della sua vita.
Dopo 20 anni le sorti si sono invertite e, mentre Calvin si è adagiato controvoglia su una vita da contabile, Robbie ha cambiato nome ed è entrato nella CIA diventando una letale super spia alta 2 metri e larga 1.
Le loro vite si rincrociano quando Robbie, ora chiamato Bob Stone, si rimette in contatto con Calvin con la scusa di una birra; poco lui sa invece come questa sia solo una scusa per usare le sue doti da contabile entro un piano elaborato volto a smascherare un assassino doppiogiochista.

Una spia e mezzo (2016)

E non c’è un cazzo da fare: i titoli italiani ti fottono (per non parlare dei doppiaggi che io evito sempre accuratamente).
Se uno legge Una spia e mezzo, ecco che vengono subito alla mente scenette strambe con lui bassetto e l’altro alto e muscoloso, siparietti comici penosi a metà strada fra Le Comiche con Pozzetto e Villaggio (strunzatella arraffasoldi) e I gemelli con Schwarzenegger e De Vito.
E invece Central Intelligence è una solida commedia girata come fosse un buon film d’azione e degnamente sostenuta dalle simpaticissime recitazioni dei due protagonisti con un evidente sbilanciamento in favore di Dwayne Johnson, vero e proprio genio comico dalla fisicità imponente che fino ad ora m’era completamente sfuggito dal radar.

VOTO:
4 radar

Una spia e mezzo (2016) voto

Titolo orginale: Central Intelligence
Regia: Rawson Marshall Thurber
Anno: 2016
Durata: 107 minuti

I film sono visti rigorosamente in lingua originale.
Se ti senti offeso, clicca qui

Autore: Federico Del Monte

I'm an Italian photographer, filmmaker, blogger and teacher.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *