Mosche da bar (1996)

Mosche da bar (1996) featured

Tommy Basilio è un alcolizzato italo-americano di New York che si rifugia nei tristi bar delle periferie della grande mela per dimenticare la cupa realtà che sta vivendo: il lavoro da meccanico perso, la ragazza storica andata e messasi col suo ex capo, e l’apparente impossibilità di ricominciare a vivere una vita cosiddetta “normale”.

Suoi compagni di bevute sono vecchi solitari senza amore, padri di famiglia incapaci di crescere e prendersi serie responsabilità, e coppie di mezz’età che stanno insieme solo per abitudine.
Tra un lavoretto da gelataio dispotico e antipatico e una scappatella con la figlia minorenne di un suo amico, Tommy alla fine realizzerà che forse la colpa di tutti i suoi mali non va cercata troppo lontano.

Ottimo esordio alla regia per il nostro amato Steve Buscemi (uno dei più grandi attori caratteristi americani), questo bellissimo Mosche da bar (per una volta il titolo italiano è azzeccato e forse superiore all’originale) mette in scena con grazia e una certa dose di rispetto le tante piccole amarezze di un povero alcolizzato che si sente scivolare via la vita dalle mani.
Attraverso alcuni episodi incentrati su Tommy, dall’inutile ricerca di un nuovo lavoro alle disperate abbordate nei bar a fine serata passando per un calvario personale fatto di rimorsi e risentimenti, Trees Lounge riesce nella difficile impresa di intrattenere il pubblico con il tanto decantato “dramma umano”, una delle cose più difficili da fare.

Tutti possono montare un circo con effetti speciali e incredibili piroette; pochi sanno incantare con un fiore tra le mani e una lacrima su un viso colmo di cicatrici.

VOTO:
4 clown tristi e mezzo

Mosche da bar (1996) voto

Titolo originale: Trees Lounge
Regia: Steve Buscemi
Anno: 1996
Durata: 95 minuti

I film sono visti rigorosamente in lingua originale.
Se ti senti offeso, clicca qui

Autore: Federico Del Monte

I'm an Italian photographer, filmmaker, blogger and teacher.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *